Con i lavoratori Caf Italia

La “Tenda Contro la Crisi” entra in azione per bloccare i licenziamenti dei manutentori della metro A del deposito di Anagnina.

cafitalia

Questa mattina la rete Cinecittà Bene Comune è entrata in azione all’alba partecipando al picchetto organizzato dai lavoratori della FIOM di Caf Italia, davanti ai cancelli di entrata del deposito metro a di Anagnina/Osteria del Curato. 

I tecnici specializzati che si occupano della manutenzione quotidiana dei treni che viaggiano lungo le linee metro della capitale hanno indetto uno sciopero di una settimana per contrastare gli esuberi annunciati dall’Azienda Caf Italia per la quale lavorano.

L’annuncio dei licenziamenti arriva immediato e senza margini di trattativa dopo che Atac, rinternalizzando il servizio per poi rimetterlo spacchettato in appalto, non si è fatta carico di salvaguardare i lavoratori che da più di 10 anni svolgono questo servizio.

I ripetuti tentativi di dialogo con le parti in causa da parte dei lavoratori sono stati respinti e per loro si prefigura un futuro di disoccupazione. Una decisione drammatica quella di indire uno sciopero che ci auguriamo possa far ricredere l’amministrazione ATAC e il Commissario di Roma Capitale Francesco Tronca.

Il risparmio, i tagli al trasporto pubblico e il piano di rientro non può gravare sulla qualità del servizio e sopratutto sulla pelle dei lavoratori anche a fronte di un’inedia cronica per quanto riguarda il ridimensionamento degli stipendi altissimi elargiti a funzionari e a manager dell’azienda ATAC.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...